mi leggono

quando

ho dei momenti "noncelafacciononcelafaccio", avete presente? la mattina prima di alzarmi, in quel momento in cui faccio il punto della situazione.. (si sei a letto e fuori piove, ma ti tocca..muoviti..) non sto lì a cavillare,tanto mi tocca e basta. nessun altro che lo fa al posto mio..
però mi piacerebbe prendermi un giorno per vedere i ragazzi andare a scuola e poi rimanere da sola assolutamente a far niente, a sentire il mio corpo che si adatta al divano piano piano, in silenzio.e rimanere lì. senza orologio, senza telecomando, senza tela, senza niente. ascoltare il niente.
e poi, tanto conoscendo la polla sicuramente organizzerei qualcosa..però potrebbe essere uno spuntino tranquillo, non un qualcosa buttato giù di fretta e furia..

sogno troppo di questi giorni, il cervellotto se ne va per i fatti suoi.. guardo le persone al banco così, trasparenti.. eppure so che vogliono e poi mi riscuoto e ricomincio a partire. ma lo trovo faticoso e sono sempre più lenta nella ripresa.
sono le 8 e sono stanca.
giù a casa han caricato i mobili e le nostre scatole. 90 scatoli di vita. pare che giovedì ce le portan su.aiuto. non so che fare, da dove cominciare.

7 commenti:

  1. orsetta bella, mi mette tristezza sentirti così, specialmente in queste giornate buie, grigie e gonfie di pioggia.... capisco la tua stanchezza, cosa posso dire per aiutarti? pensa alle vacanze di Natale, avrai qualche giorno tutto per voi? spero proprio di sì! intanto ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  2. La tristezza ci accompagna spesso in queste giornate buie ed uggiose. La stanchezza segue sempre tutte le mamme lavoratrici: se poi ci aggiungi un trasloco....Forza, forza, forza. Un caro abbraccio. Donatella

    RispondiElimina
  3. carissima Ros, che dispiacere sapere che sei triste, poi questo tempo non aiuta certo a tirarsi su e a reagire... Orsettina coraggio, supererai tutto grazie alla tua enorme forza di volontà!

    RispondiElimina
  4. No dai, non sei triste: sei giustamente affannata e preoccupata all'idea di dover sistemare tutto! Ma ce la farai Ros, come sempre.
    E chissà che un qualcuno non ti regali la possibilità di una giornata come hai descritto?
    Non mi pare un'impresa dell'impossibile!
    Però anche sognare serve... ad andare avanti!
    Il caffè è caldo, accomodati!
    Buona giornata Susanna

    RispondiElimina
  5. miii, come sarebbe bello rimanere sotto le coperte, al calduccio,a dormicchiare!! Invece, inesorabile, ogni mattina, il suono della sveglia ci fà alzare. Certo che con questo tempo "inglese", nebbioso e umidito, nn mette certo allegria, ma speriamo sempre in un spiraglio di sole. Forza Ros, arriva presto anche la domenica!
    un abbraccio forte
    Rosa

    RispondiElimina
  6. per fran:no, quest'anno niente chiusura natalizia e il 26 è pure domenica, groan. ci ritaglieremo qlc ora spero qui e là. la stanchezza è diventata purtroppo una parte integrante, ma spero che riusciremo a viver meglio con le nostre cose vicino
    per donatella, laura e susa.. grazie grazie, vi sento vicine.

    RispondiElimina
  7. oi rosa!! arriva arriva.. dura solo un giorno accidenti!! e questa sarà piena di rompiscatole:XD!

    RispondiElimina

il tuo commento è molto gradito.. anzi di più